Orari: Lun - Ven 10-18

Contatti: +39 331 19 30 255

Peso ideale uomo

Peso ideale uomo siamo sicuri che sia giusto calcolarlo così

Peso ideale uomo: siamo sicuri che sia giusto calcolarlo così?

Quando parliamo di peso ideale uomo, la mente corre subito a formule matematiche, che stabiliscono quanto deve pesare un uomo, in base alla sua altezza e alla sua età.

La domanda di oggi è: siamo sicuri che sia giusto basarsi solo su questi numeri?

Oppure c’è un altro modo per definire il peso ideale di un uomo, in base anche a elementi che tengono conto delle emozioni, del vissuto, del momento che si sta vivendo, e di altri fattori più personali?

Secondo il metodo Happy Weight, Peso Felice, calcolare il peso ideale dell’uomo solo riferendosi a freddi calcoli matematici è qualcosa di limitante, scopriamo insieme perché.

Come si calcola il peso forma di un uomo?

Come si calcola il peso forma di un uomo

Molti uomini si interrogano su quale sia il loro peso ideale.

Per capirne un po’ di più, possono fare delle ricerche in rete e il web risponde alla domanda. ‘qual è il mio peso forma’, con tante formule, che sono state definite nel corso del tempo.

Beninteso, nulla contro queste modalità, che possono fornire un’idea di massima sul peso forma, ma che secondo noi devono essere prese con le ‘pinze’, ovvero associate a tanti altri risvolti personali della persona che desidera capire quale è il suo peso forma.

Iniziamo con il famoso BMI, l’indice di massa corporea, che viene solitamente usato per capire se una persona ha un peso salutare in proporzione alla sua altezza, oppure si trova in una situazione di sovrappeso o sottopeso.

Questo calcolo parte dal presupposto che, in media, il peso corporeo di una persona adulta è dato dall’80%-85% da quella che viene definita la massa magra (muscoli, organi e scheletro) e per il restante 15%-20% da massa grassa, ovvero dall’adipe.

Tralasciamo in questo articolo il perché la massa adiposa può essere in eccesso, lo approfondiremo in altri dedicati,  ma l’indice di massa corporea si calcola dividendo il peso per l’altezza al quadrato.

Siti istituzionali, come quello del governo italiano, permettono ad esempio di effettuare il calcolo al momento, ma anche in questo caso, è specificato che si tratta di un indice, impossibilitato a definire dove la massa adiposa è presente in quantità maggiori.

Ecco tornare il punto di partenza di questa riflessione: come ci si può limitare a un solo indice per calcolare il nostro peso ideale?

È forse più utile considerare questi numeri come orientativi, per poi iniziare a lavorare con cura su molti altri aspetti della nostra persona?

Altri indici famosi sono quello di Broca, che considera solo l’altezza della persona per calcolare il peso ideale, dove il peso forma di un uomo è l’altezza espressa in centimetri -100.

Se un uomo è quindi alto 180 centimetri, secondo la formula di Broca, il peso ideale è 180-100 = 80 chilogrammi.

Un’altra formula conosciuta è quella di Lorenz, secondo cui il peso ideale uomo è dato dall’altezza in centimetri -100 – l’altezza in centimetri -150 diviso 4. Un po’ complicatina, ma abbastanza comune.

Ancora, ci sono la formula di Van Der Wael che considera solo l’altezza, e il peso ideale uomo è, in questo caso, (altezza in cm – 150) x 0,75 + 50, o la formula di Perrault  (che vale sia per gli uomini che per le donne indistintamente), e che considera anche l’età: altezza in cm – 100 + età/10 x 0,9.

Ecco, quindi, diverse formule per calcolare il peso ideale dell’uomo, ma come abbiamo visto per il peso ideale donna, dietro al raggiungimento del peso forma c’è molto, molto di più da considerare.

Quanto deve pesare un uomo alto 180 cm?

Questa è una domanda che molti uomini ci fanno qui allo studio e la risposta varia da persona a persona.

Ognuno di noi ha un vissuto e ha diversi motivi per cui può trovarsi in una situazione di sovrappeso o sottopeso.

L’eccesso di peso può essere, ad esempio, il risvolto emozionale di un trauma, o di abitudini errate che ci portiamo dentro da tempo.

In diversi casi, il peso in più può essere frutto del terribile effetto yo yo, una condizione per cui, a seguito di percorso di dimagrimento sbagliato, perdiamo peso e lo riacquistiamo immediatamente dopo aver sospeso un certo regime alimentare.

I motivi sono quindi diversi e solo conoscendoli e analizzandoli con Amore e Gentilezza, è possibile capire qual è la vera causa del peso in eccesso.

E da lì, iniziare un percorso salutare, per ritrovare il peso forma.

Calcolo peso ideale affidabile: come si fa?

La proposta di oggi è quella di guardare al peso ideale dell’uomo come a qualcosa di diverso da un numero.

Lo possiamo intendere come una sorta di traguardo, che meritiamo di raggiungere passo dopo passo, attraverso un percorso fatto di consapevolezza, che coinvolge sicuramente la nostra parte fisica, ma anche quella emozionale, psicologica e spirituale.

Questa è la filosofia Happy Weight, Peso Felice, che ha già aiutato centinaia e centinaia di persone in tutta Italia a ritrovare il proprio peso ideale con i giusti tempi, con il giusto supporto e con un metodo che permette di mantenere nel tempo i risultati conseguiti.

Il peso ideale uomo secondo Happy Weight

Il peso ideale uomo secondo Happy Weight

Vuoi ritrovare il tuo peso ideale?

Sei stanco di diete che ti hanno stressato, senza portarti a raggiungere  risultati sperati?

Vuoi dire addio all’effetto yo yo e cominciare un percorso che ti aiuta a mantenere i risultati raggiunti?

Il metodo Happy Weight, Peso Felice, ti aiuta a fare questo, grazie a un percorso introspettivo, che ti aiuta a fare chiarezza sui motivi del peso in eccesso.

Questo è il primo, fondamentale passo per capire quali abitudini, ma anche pensieri o emozioni, meritano di essere gestiti per aprire le porte a un approccio con il cibo più salutare.

Al percorso psicologico ed emotivo, affianchiamo quindi un regime alimentare che aggiunge anziché togliere.

Sì, hai letto bene, perché il metodo Happy Weight mai priva, mai costringe e mai mette in difficoltà le persone che vogliono raggiungere il proprio peso forma.

Questa caratteristica è amata da tutti, perché la perdita del peso in eccesso viene fatta con tempi equi e senza quelle privazioni che rischiano di far vivere il dimagrimento in modo ostile.

Ogni nuova abitudine chiede del tempo per essere adottata, soprattutto se è nuova e va a sanarne una di radicata e di sbagliata.

Il modo più semplice, concreto e fruttuoso per farlo, è iniziare a piccoli passi, senza privazioni che farebbero attivare i meccanismi psicologici di difesa naturali (la parte del cervello che si chiama amigdala) e che porterebbe e a ‘vivere male’ ogni singolo momento del dimagrimento.

Se questo metodo ha risvegliato il tuo interesse e vuoi saperne di più contattaci subito qui, siamo in ascolto.

Voi scoprire come raggiungere il tuo peso ideale senza rinunce e con il sorriso?
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy