Peso Felice

Orari: Lun - Ven 10-18

Contatti: +39 331 19 30 255

Benefici dell’olio

Benefici dell olio

Benefici dell’olio: dall’oliva al cocco scopri un mondo di gusto e benessere

Benefici dell olio benefici

Sentiamo spesso parlare dei benefici dell’olio, ma oltre a quello di oliva (che fa benissimo ed è bene utilizzare per una dieta corretta e super equilibrata), ci sono anche altri oli che meritano la nostra attenzione, perché possono essere utilizzati in cucina e dare gusto e sapore alle nostre preparazioni.

Visto che l’olio di oliva è quello più amato e conosciuto, cominciamo però da lui, anche perché si tratta di uno degli alimenti principali della dieta mediterranea, di un alimento prezioso in cucina, sia come condimento, ma anche come base per moltissimi rimedi di bellezza.

Prima di cominciare, è importante considerare la differenza tra olio di oliva e olio extravergine di oliva. 

Tutto dipende dall’acidità ovvero dalla quantità di acidi grassi liberi che sono presenti nell’olio, dove di solito il “calcolo” si fa sulla base di 100 g di olio.

L’acidità dell’olio corrisponde alla percentuale di acido oleico, ovvero il principale acido grasso che si trova nell’olio di oliva, rispetto al peso totale dell’olio.

Benefici dell olio costituzione

Meno l’olio è acido è più alta è la sua qualità, ma esistono delle percentuali specifiche da considerare, ovvero, per essere definito tale, l’olio extravergine di oliva deve avere un’acidità inferiore allo 0,8%, mentre l’olio di oliva deve avere un’acidità inferiore all’1%.

Importantissimo è anche l’aspetto produttivo, ovvero l’olio extravergine di oliva viene ricavato dalla spremitura a freddo dell’oliva senza alcuna aggiunta di additivi che possono alterare la sua composizione.

L’olio di oliva è generalmente di minore qualità rispetto all’extra, quindi il consiglio è di preferire sempre l’olio EVO (olio extravergine di oliva),  perché apporta più nutrienti utili all’organismo, ha una qualità più alta e anche un sapore più buono.

I benefici dell’olio di oliva

Benefici dell olio di oliva

Veniamo quindi ai benefici dell’olio di oliva extravergine, che viene considerato sempre più un alimento funzionale, nel senso che si tratta di un cibo capace di influire positivamente sull’organismo.

Per comprenderli, possiamo guardare agli acidi grassi mono insaturi, ai polifenoli, e alle vitamine A ed E che l’olio contiene.

I benefici dell’olio possono quindi cominciare con la prevenzione delle malattie del cuore e la protezione del sistema cardiovascolare, perché grazie agli acidi grassi monoinsaturi presenti nella composizione,  questo olio protegge il cuore e aiuta a ridurre i livelli del colesterolo nel sangue, che sappiamo essere direttamente legati a gravi problemi come ad esempio gli infarti, l’arteriosclerosi, ma anche gli ictus le trombosi e altro.

Poi ci sono i polifenoli, che sono dei potentissimi antiossidanti, ovvero hanno la capacità di proteggere le membrane cellulari, contrastando l’insorgenza delle infiammazioni e delle alterazioni cellulari, svolgendo anche al contempo un’ottima funzione antiossidante.

Inoltre, grazie agli antiossidanti presenti nella sua composizione, l’olio d’oliva extravergine aiuta a prevenire infiammazioni, declino cognitivo, disturbi metabolici, malattie cardiovascolari e anche il diabete.

Benefici dell’olio di cocco, li conosci?

Benefici dell olio di cocco

Scopriamo ora l’olio di cocco, un grasso vegetale che si ricava dalla polpa essiccata delle noci del frutto. 

In Italia questo olio è ancora poco conosciuto, ma viene utilizzato in moltissime altre parti del mondo in cucina, sia per la sua versatilità che per l’apporto nutrizionale che offre.

L’olio di cocco contiene molti trigliceridi e tra gli acidi grassi c’è una prevalenza di saturi a catena media.

Questi grassi hanno un buon apporto nutrizionale e sono una fonte di energia che può anche essere in grado di aumentare il metabolismo e di favorire quindi la perdita del peso in eccesso.

L’olio di cocco contiene quindi antiossidanti naturali e in cucina e può essere utilizzato avendo l’accortezza di mantenerlo sotto ai 180° quando si cuoce, così il risultato è salutare.  

Il consiglio è di utilizzare un olio di cocco di alta qualità, che può magari costare qualcosina di più, ma che in compenso dura tanto e offre un’ottima resa nella preparazione e nel condimento dei cibi.

I benefici dell’olio di semi di lino? Sono molto interessanti.

Benefici dell olio di semi di lino

L’olio di semi di lino è prezioso e si estrae proprio dai semi della pianta di lino, una erbacea annuale in cui i frutti contengono piccolissimi semi traslucidi.

L’olio di semi di lino è un cibo molto antico, e alcune ricerche dimostrano che i Babilonesi coltivavano la pianta già 3000 anni fa, ricavandone sia tessuti che l’olio da utilizzare nella medicina e nell’alimentazione.

I benefici dell’olio di semi di lino sono strettamente legati alla presenza di acidi grassi polinsaturi essenziali ovvero omega 3, l’acido alfa-linoleico e omega 6, l’acido linoleico. 

Nell’olio di lino ci sono anche acidi grassi mono insaturi come l’acido oleico e grassi saturi come l’acido stearico e palmitico

Tutti questi acidi sono molto interessanti, perché proteggono il cuore e l’apparato circolatorio, in quanto gli acidi grassi omega 3 e 6 aiutano a regolarizzare il battito cardiaco e, di conseguenza, prevengono l’insorgenza delle malattie cardiovascolari, aiutando ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo e a smaltire i trigliceridi.

Una cosa molto interessante da considerare è che tra i benefici dell’olio di lino c’è la presenza della lecitina e delle vitamine B ed E

Questi nutrienti sono molto importanti per il sistema nervoso e per il cervello, anzi, rappresentano un vero e proprio nutrimento per il cervello, migliorano la memoria e favoriscono la concentrazione, aiutando a contrastare le malattie neurodegenerative.

Come l’olio extravergine di oliva, anche l’olio di lino svolge una potente azione antiossidante ovvero è un antinfiammatorio e un antidegenerativo.

È quindi interessante introdurlo nell’alimentazione, sia come alternativa all’olio extravergine di oliva, che in aggiunta ad esso nel condimento delle verdure a crudo, con l’accortezza di evitare di cuocerlo, perché questo olio va consumato al naturale, senza mai alterarlo.

Un semplice consiglio di bellezza

Benefici dell olio consiglio di bellezza

Ora che hai scoperto i benefici dell’olio extravergine di oliva, dell’olio di cocco e dell’olio di semi di lino, i diamo un piccolo consiglio di bellezza che si lega molto all’alimentazione: ogni volta che usi questi oli puoi prenderne una goccia e metterla nelle mani, praticando un massaggio rilassante.

Il benessere e la ricerca del peso forma passano sicuramente nella scelta degli alimenti, ma per essere completi è bene che coinvolgano anche i sensi, compresi il tatto. 

Preparare una buona insalata fresca, condita con olio extravergine di oliva e qualche goccia di olio di semi di lino e, una volta fatto procedere con un bel massaggio alle mani con gli oli che appena usato, è un piccolo gesto d’amore, che si traduce nella bella sensazione di sentire le mani morbide e setosa.

Perché ti raccontiamo questo? Perché la nostra filosofia è che la perdita di peso in eccesso e raggiungimento del peso ideale siano parte di un processo felice, proprio come il nostro metodo Happy Weight – Peso Felice.

Happy Weight mai toglie e sempre aggiunge, nel senso che puoi contare su un’alimentazione abbondante, mai restrittiva, sempre modellata sulla ricerca di cibi sani, buoni, naturali e sulla scelta di fare piccole azioni quotidiane che ti aiutano a prenderti cura di te stesso, sotto ogni punto di vista.

Ecco che il massaggio alle mani con gli oli che hai appena scelto di integrare nella tua nuova alimentazione, è un gesto d’amore che ti rende felice, felice come il peso che potrai raggiungere con il nostro metodo.

Contattaci qui per scoprirlo subito, siamo in ascolto.

Voi scoprire come raggiungere il tuo peso ideale senza rinunce e con il sorriso?
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy